Benvenuto su Giuntina.it

Fuori collana - Storia

Ricerca per argomento
  • grid list
  • 1799_gli_ebrei_italiani_nella_bufera_antigiacobina

    1799: gli ebrei italiani nella bufera antigiacobina 

    Roberto G. Salvadori

    Centinaia di piccole Vandee si accesero in tutta Italia, contro i francesi, nel triennio giacobino, a partire dall'ingresso delle trup-pe napoleoniche nella penisola (1796). Il culmine fu raggiunto nel 1798-1799. Ne furono protagoniste le masse contadine e anche, in parte, le plebi cittadine. La lotta fu aspra e condotta con metodi crudeli dall'una e dall'altra parte. Rientra in questo quadro anche la controrivoluzione napoletana degli inizi del 1799, di tutte la più nota e la più cruenta, la più densa di implicazioni sociali e politiche, ma anche nell'Italia centro-settentrionale le insurgenze - come vennero ... Vai alla scheda

  • Israeliani_e_Palestinesi

    Israeliani e Palestinesi 

    Simonetta Della Seta

    Che cosa e quanto ci vuole perché una Terra afflitta da cento anni di conflitti cominci a percepire il senso di una pace? Quando il 13 settembre 1993 Yitzhak Rabin e Yasser Arafat si strinsero per la prima volta la mano sul prato della Casa Bianca, l'imbarazzo e la fatica espressi istintivamente dai loro gesti raccontavano già tutte le difficoltà che una pace tra israeliani e palestinesi avrebbe incontrato. Eppure quella giornata segnò, non invano, un fatto storico. Avviò un processo lungo e doloroso che avrebbe portato due ex nemici a un dialogo, a una serie di accordi, alla sperimentazione di una convivenza ... Vai alla scheda

  • Il_rifiuto_di_un’eredità_difficile

    Il rifiuto di un’eredità difficile 

    Sara Lorenzini

    Uno dei grandi meriti del libro di Sara Lorenzini, una ricerca profonda e accurata sulla Germania orientale - sulla cosiddetta Repubblica Democratica Tedesca - , è proprio quello di avere riportato sotto la giusta luce la questione della continuità nella storia della Germania moderna. Che la RDT, come stato di polizia efficiente in modo quasi terrificante, fosse per importanti aspetti continuatore del regime che la aveva preceduta è più che ovvio. Ma Lorenzini procede a mostrare con ammirevole precisione ciò che è meno ovvio, cioè che nell'ambito molto più sottile dell'approccio alla propria sparuta e scontenta ... Vai alla scheda

  • Gli_ebrei_a_Castel_Goffredo

    Gli ebrei a Castel Goffredo 

    Alla storia degli ebrei a Castel Goffredo - località situata nella parte nord-occidentale dell'attuale provincia di Mantova, vicino al confine con quella di Brescia - non era ancora stato dedicato uno studio specifico basato sulle fonti documentali, benché si trattasse del decimo insediamento ebraico documentato nel mantovano fra i secoli XIV e XV. La presenza di un nucleo ebraico in questa località, infatti, è attestata a partire dal 1468. Grazie ad uno studio accurato della documentazione archivistica condotto da Giuseppina Panato, il presente volume viene a colmare una lacuna nella storia degli ebrei nella pianura ... Vai alla scheda

  • Il_ritorno_alla_vita_vicende_e_diritti_degli_ebrei_in_Italia_dopo_la_seconda_guerra_mondiale

    Il ritorno alla vita: vicende e diritti degli ebrei in Italia dopo la seconda guerra mondiale 

    Questo volume contiene gli Atti del Convegno «La reintegrazione degli ebrei nella nuova Italia, dopo la persecuzione fascista e nazista. Aspetti costituzionali, legislativi e sociali», organizzato dalla Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea a Milano il 15 dicembre 1997. Si tratta della prima opera che affronta i variegati aspetti del ripristino della presenza dell'antica collettività ebraica italiana dopo la caduta del fascismo. Tenendo ben presenti i risultati delle ricerche sulla persecuzione nel 1938-1945 (e, in un certo senso, concludendone la ricostruzione), il volume inaugura un nuovo ambito ... Vai alla scheda

  • Storia_degli_ebrei_di_Scandiano_

    Storia degli ebrei di Scandiano  

    Daniela Bergonzoni

    I Maestri ebrei sostengono che è proprio lo straniero a far scoprire il concetto di umanità al popolo ebraico; la Torà parla ben trentasei volte dei doveri verso di lui. Nessun altro comandamento, neppure quello dell'amore per Dio, è riportato così spesso. Tuttavia, quasi a ironico sortilegio del destino, l'ebreo è stato condannato, nel corso dei millenni, a essere egli stesso esule ovunque e, al contrario dei moniti che la sua religione lo ha chiamato a rispettare, è stato quasi sempre considerato in terra straniera, con diffidenza e sdegno, hostis, barbaro, nemico. Questo saggio vuol recuperare la memoria di una ... Vai alla scheda

  • Ragioni_per_naturalizzare_gli_ebrei_in_Gran_Bretagna_e_Irlanda_(1714)

    Ragioni per naturalizzare gli ebrei in Gran Bretagna e Irlanda (1714) 

    John Toland

    John Toland (1670-1722) fu uno dei maggiori filosofi e scrittori politici nell'Inghilterra rinnovata politicamente e socialmente dopo il secolo delle rivoluzioni. Le sue opere politiche derivano molto del loro spirito da una concezione non confessionale né settaria della religione, intesa come religio naturalis, identificata con la ragione e ad essa finalmente sottoposta. Il suo scritto sulla naturalizzazione degli ebrei, testo che si presenta qui per la prima volta in traduzione italiana, è un'opera fondamentale a favore dell'emancipazione sia civile che politica del popolo ebraico, un ... Vai alla scheda

  • Spigolando_nell’archivio_della_Comunità_ebraica_di_Firenze

    Spigolando nell’archivio della Comunità ebraica di Firenze 

    Lionella Viterbo

    Se quanto resta della biblioteca esistente ai tempi di Margulies è per ora fuori Firenze e poco accessibile agli studiosi, l'opera svolta dal Cassuto, prima come segretario e poi come Rabbino capo, continua a dare i suoi frutti. L'archivio della Comunità, tematicamente e minuziosamente ordinato dal Cassuto tra gli anni 1906 e 1924, si è salvato ed è accessibile anche dopo gli anni della guerra e l'alluvione. Uno dei frutti di questo ordine dato all'archivio dal Cassuto è questo studio della Signora Viterbo che sulle orme del Cassuto continua a curare e custodire ... Vai alla scheda

  • Messianismo_Regalità_Impero

    Messianismo Regalità Impero 

    Francesco Lucrezi

    I saggi raccolti nel volume tendono a ricostruire l'affermazione, nel mondo romano, dell'idea imperiale, a lungo contrastata dall' odium regni, da una radicata idiosincrasia, di tipo etico e psicologico verso il potere monarchico: un rifiuto, una paura che furono superati anche in virtù di antichi fermenti spirituali, provenienti dall'Oriente mediterraneo, che mostravano che la regalità poteva essere `altra', diversa. L'impero che viene a edificarsi nell'era volgare, così, appare intriso di un multiforme e contraddittorio sincretismo religioso, nel quale un ruolo ... Vai alla scheda

  • Verso_l’epilogo_di_una_convivenza

    Verso l’epilogo di una convivenza 

    Il discorso di questo libro riguarda la fine del rapporto cristiano-ebraico a Bologna colta attraverso gli atti pontifici e le interpretazioni locali di essi, tramite analisi condotte da specole diverse costituite da istituzioni - il ghetto, ad esempio o la Casa dei catecumeni - ma anche da aspetti specifici della relazione. L'andamento delle vicende giudiziarie, le battute del dialogo intrecciato tra centro e periferia per il tramite dell'ambasciatore bolognese a Roma, una confraternita ebraica attiva in pieno XVI secolo, miniature in codici ebraici, la figura di un grande intellettuale quale `Ovadyah Sforno o quelle ... Vai alla scheda

Ricevi le nostre news

Registrati per ricevere le ultimi novità e promozioni esclusive.

Per offrirti un servizio migliore Giuntina.it utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.