Benvenuto su Giuntina.it

Fuori collana - Filosofia e pensiero ebraico

Ricerca per argomento
  • grid list
  • Amare_la_Torah_più_di_Dio

    Amare la Torah più di Dio 

    Azzolino Chiappini

    Amare la Torah più di Dio. Il titolo esprime e anche riassume la realtà viva dell'ebraismo, realtà che in alcuni ambienti cristiani è ancora vista come oggetto del passato, perché solo preparazione di altro, oggetto quasi da museo. Seguire Lévinas lettore del Talmud significa entrare nel mondo dell'ebraismo di oggi, che è quello postbiblico, che ha un'esistenza piena, attuale, parallela, in un certo senso, allo stesso cristianesimo. Emmanuel Lévinas ha parlato la lingua della filosofia, e, da questo punto di vista, deve essere considerato uno dei maggiori pensatori del secolo. Ma ha anche parlato quella della ... Vai alla scheda

  • L’idea_di_Israele

    L’idea di Israele 

    Dante Lattes

    Questo libro, pubblicato per la prima volta nel 1923 dall’editore Formiggini, riassume con estrema chiarezza il pensiero di Israele e le speranze del popolo ebraico, quel popolo che ha dato al mondo l’idea del Dio unico, dell’amore del prossimo e della religione come impegno etico quotidiano. Tradotto in diverse lingue, è un saggio che può ampiamente soddisfare le esigenze di chi voglia conoscere a fondo la via della morale, della giustizia e dell’umanità che il genio d’Israele ha tracciato da secoli, ha difeso e ha diffuso con grande coraggio e inenarrabili ... Vai alla scheda

  • Invito_alla_lettura_della_Torà_

    Invito alla lettura della Torà  

    Elia Kopciowski

    L'uomo è il risultato di una scelta di Dio o quello di una lenta evoluzione? Ma in questo caso, perché solo l'uomo si è evoluto mentre tutti gli altri animali sono rimasti allo stadio iniziale, privo di coscienza? La colpa commessa nel Gan Eden mangiando del frutto proibito, che però Dio aveva posto proprio «in mezzo» al giardino, e il conseguente allontanamento dal Paradiso terrestre come e con quanta severità devono essere valutati? Quali sono i compiti e le mete dell'uomo sulla terra? Questi e numerosi altri interrogativi sempre attuali, sempre pressanti, si pone questo nuovo commento della Torà che non vuole essere ... Vai alla scheda

  • Per_discutere_di_Auschwitz_

    Per discutere di Auschwitz  

    Francesco Maria Feltri

    Nei pressi di Carpi, in provincia di Modena, il campo di Fossoli svolse durante la seconda guerra mondiale un ruolo centrale come centro di transito per gli ebrei italiani destinati ad Auschwitz e per coloro che, catturati in Italia, dovevano essere deportati in Germania come prigionieri politici o lavoratori coatti. Per tenere vivo il ricordo di quei tragici avvenimenti, la città di Carpi ha creato nel 1973 il Museo Monumento al deportato politico e razziale, che ogni anno organizza attività di studio e riflessione sui temi dello sterminio degli ebrei e, più in generale, della violenza e dell'intolleranza dettate da ... Vai alla scheda

  • Identità

    Identità 

    AA.VV.

    L'identità, nei suoi momenti di ricerca e di rivendicazione, rappresenta un tema che continuamente ricorre nella dialettica interna al mondo dell'ebraismo. È un dibattito che coinvolge i gruppi più fortemente integrati nel contesto secolarizzato della Diaspora, al limite della lacerazione tra spinte assimilazioniste e conservatorismo formale: per questo, molti si interrogano e interrogano il retaggio della tradizione e degli eventi, nella volontà di individuare e di esprimere il luogo e il ruolo in cui collocarsi, salvaguardando, con una migliore conoscenza di sé, la propria singolarità e al tempo stesso l'appartenenza ... Vai alla scheda

  • Aiutare_a_pensare

    Aiutare a pensare 

    AA.VV.

    Come insegna Rabbi Nachman di Breslav, ogni essere umano può rivelare a se stesso e agli altri la gemma sfaccettata che lo caratterizza, ascoltando gli altri per meglio essere se stesso e così aiutandoli a scoprire le loro variegate bellezze. L'iter di formazione umana e professionale di Maurizio Pontecorvo, z.l., tracciato in questo libro da amici e colleghi, è la base per una riflessione esistenziale, a più voci e a più registri, che trova le sue radici nella tradizione ebraica e nel fruttifero incontro con la cultura psicoanalitica, ambedue impegnate a capire la condizione umana nel mondo. La comune, incessante ... Vai alla scheda

  • Filosofia_e_ebraismo

    Filosofia e ebraismo 

    AA.VV.

    I saggi riuniti in questo volume vogliono presentare una scelta di pensatori che hanno avuto un ruolo significativo nella cultura moderna interrogati a partire dalla loro specificità ebraica. I diversi interventi, nella loro varietà, non rispondono ad un intento sistematico sviluppato secondo una visione precostituita del nesso filosofia-ebraismo e ancor meno ad una idea definita di filosofia ebraica. In certa misura questa raccolta è una ricerca «sul campo», nel senso che si offrono all'attenzione del lettore esempi molto diversi, ma sempre significativi, di come concretamente, nel pensiero vivo degli autori presi in ... Vai alla scheda

  • La_questione_ebraica_nel_tardo_illuminismo_tedesco

    La questione ebraica nel tardo illuminismo tedesco 

    Paolo Bernardini

    Negli ultimi trent'anni del Settecento e nel primo decennio del secolo successivo, il dibattito ideologico-politico sulla tolleranza e sull'emancipazione degli ebrei si sviluppa in modo particolare in area tedesca, per poi estendersi alla Francia rivoluzionaria e, con minore intensità, in tutta Europa. Si tratta di uno degli aspetti più rilevanti del pensiero politico tedesco nell'età del tardo illuminismo, ed in esso si concentrano e affinano istanze emancipatorie e liberali sorrette tanto da ideali razionalistici e giusnaturalistici, quanto da considerazioni utilitaristiche proprie della tarda scuola camerale. ... Vai alla scheda

  • Ebraismo_e_cultura_europea_del_’900

    Ebraismo e cultura europea del ’900 

    AA.VV.

    «Il problema dei rapporti fra ebraismo e cultura europea non è nato con l'emancipazione ebraica - alla fine del Settecento o al principio dell'Ottocento - ma si pone, con tutte le sue componenti, sia convergenti che conflittuali, fin dall'epoca spagnola. Si è parlato di un razionalismo ebraico, che si esprime nell'analisi del testo biblico, applicando a questa analisi propri criteri interpretativi. E si è parlato di un misticismo ebraico, che si esprime nell'esperienza individuale e collettiva. Si sono ricercate analogie dell'uno e dell'altro con filoni del pensiero cristiano medievale. E si sono viste, nell'uno e ... Vai alla scheda

  • Ebraismo_e_antiebraismo_immagine_e_pregiudizio

    Ebraismo e antiebraismo: immagine e pregiudizio 

    AA.VV.

    Questo volume non ha certo la pretesa di colmare tutte le lacune: è certo però che in un'Europa in cui si tenta di considerare incidenti, spiacevoli parentesi, il fascismo e il nazismo, affrontare complessivamente e scientificamente il problema del pregiudizio antiebraico diviene un'operazione rilevante di politica culturale. Vi sono poi altri punti specifici che speriamo diventino occasione di discussione e approfondimento, ricorrendo, tra l'altro, quest'anno il bicentenario della rivoluzione francese. E il caso ad esempio del ruolo storico, filosofico e politico della tolleranza. Questa, da sempre contrapposta al ... Vai alla scheda

Ricevi le nostre news

Registrati per ricevere le ultimi novità e promozioni esclusive.

Per offrirti un servizio migliore Giuntina.it utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.