Condividi su Facebook

Paul Celan

Paul Celan
Sottotitolo:
Biografia della giovinezza
Autore:
Numero:
146
Anno di edizione:
2008
Traduzione:
Alessandra Luise
Pagine:
196
Illustrato:
no
Legatura:
brossura
ISBN:
978-88-8057-298-5
Disponibile:
si
Prezzo:
14 € 11,9 €

 Sconto 15% 

In Bucovina, provincia orientale dell'ex impero austro-ungarico, nacque nel 1920 Paul Celan, poeta ebreo di lingua tedesca, considerato uno dei massimi lirici del XX secolo. A Cernowitz, capitale della Bucovina, divenuta romena nel 1919, trascorse l'infanzia e gran parte della giovinezza. Durante l'occupazione nazista subì l'internamento in un ghetto  e in un campo di lavoro, ma la ferita insanabile fu la deportazione e l'assassinio dei genitori. Con la fine del conflitto mondiale e l'annessione della Bucovina settentrionale all'Ucraina le condizioni di vita degli ebrei sotto il regime comunista s'inasprirono nuovamente. Trasferitosi nel 1945 a Bucarest, vi rimase due anni - fra i più felici e fecondi della sua turbolenta esistenza. Giunto clandestinamente in Austria, soggiornò alcuni mesi a Vienna. Nel luglio del 1948 emigrò a Parigi, dove morì suicida nel 1970.
Sulla base di un paziente lavoro di ricerca e di documentazione durato vari anni, Israel Chalfen ripercorre con vigore e fedeltà la prima metà della vita di Celan, la sua dolorosa vicenda umana e intellettuale, risalendo alle sue radici culturali che tanto ispirarono e permearono la sua vasta e densa produzione lirica.
Per offrirti un servizio migliore Giuntina.it utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.