Parpar (per bambini!)

Ma_cos'è_una_Mitzvà?

Ma cos'è una Mitzvà?  Novità 

Diane Heiman, Liz Suneby

Non la si può toccare e non ha un odore (a meno che non si tratti di una minestrina di pollo fatta in casa). Non la si può comprare e la si riconosce dalla calda sensazione di felicità che proviamo nei nostri cuori quando facciamo delle buone azioni. Ma cos’è? In questo delicato libro si spiega con l'aiuto di tanti amici animali il significato della parola ebraica "Mitzvà". Un modo per suscitare curiosità in un'ottica di condivisione culturale e per stimolare i giovani lettori all'attenzione verso i buoni sentimenti e le buone ...
 
LA_MIA_TORAH_-_Bereshìt/Genesi

LA MIA TORAH - Bereshìt/Genesi  Novità 

Mirna Dell'Ariccia, Anna Coen

Bereshìt, Genesi, è il primo libro del Pentateuco, in ebraico Torah. Secondo la tradizione ebraica, ogni Sabato ne viene letta una parte, parashàh. Le parti contenute in questo primo volume vanno dal racconto della creazione del mondo e le vicende che si susseguono da questo evento fino alla morte di Yosef/Giuseppe. Il volume propone a bambini e ragazzi la lettura del testo biblico con un riadattamento che resta rigorosamente fedele al testo originale. Con il metodo dell’ipertesto si sono inseriti note, chiarimenti, glosse.
Al termine di ogni parashàh sono riportati approfondimenti tratti ...
 
E_Sara_rise

E Sara rise 

Jacqueline Jules, Natascia Ugliano

Tutti sanno che Sara è la più gentile tra le donne; sempre disponibile e accogliente con tutti, è amata dalla sua gente e per ognuno ha sempre pronto un sorriso dolce e gioioso. E tuttavia, il tempo passa e Sara non rimane incinta, non riesce a dare un figlio a suo marito Abramo. Nell'attesa, con generosità propone a suo marito Abramo di prendere in sposa la serva Hagar in modo da avere almeno una discendenza. Nasce così Ismaele. Sarà è felice per Abramo, ma la tristezza per non essere diventata a sua volta madre fa sì che la sua celebre risata si attenui fino a sparire dal ...
 
Il_mostro_di_Jacob

Il mostro di Jacob 

Erik A. Kimmel, Jon J. Muth

Jacob non si comportava sempre bene. È vero: le sue colpe non erano gravi. Si trattava di piccole, comuni trasgressioni: una promessa non mantenuta, il perdere la pazienza senza alcun motivo, qualche piccola bugia qua e là. Ma diversamente dalle altre persone Jacob non si pentiva mai di ciò che faceva. Non si scusava mai e non chiedeva perdono a nessuno. Questo modo di comportarsi divenne un’abitudine. Jacob non faceva mai attenzione al modo in cui trattava gli altri e la cosa non gli importava. Riusciva ...
 
Il_matrimonio_che_salvò_una_città

Il matrimonio che salvò una città 

Jenya Prosmitsky, Yale Strom

È rimasto solo un modo per salvare la città di Pinsk dall’epidemia di colera: celebrare un matrimonio tra due orfani nel cimitero della città. La leggenda yiddish dice che un matrimonio simile porterebbe una tale gioia alle anime dei genitori che anche un’epidemia svanirebbe in un attimo. Ci penserà Yiske, invitato a suonare al matrimonio dal rabbino Yamferd, a trovare il giusto sposo per la bella Sheyndl-Rivke e a riportare la serenità a Pinsk. Come un romanzo di Singer per bambini, questo libro dalle illustrazioni vivaci e particolarmente suggestivo stimolerà la ...
 
La_città_che_sussurrò

La città che sussurrò 

Jennifer Elvgren, Fabio Santomauro

Anett scopre che nello scantinato della sua casa si nasconde una famiglia di ebrei. Anche se scendere le scale buie dello scantinato le fa un po' paura, è lei a portar loro da mangiare oltre a tutte le cose di cui hanno bisogno. Così conosce Carl, un bambino come lei, con cui fa presto amicizia. La famiglia di Carl sta aspettando una notte di luna piena per raggiungere il porto e fuggire in Svezia, ma le nuvole non vogliono diradarsi ed è troppo buio per scappare. Finché ad Anett non viene in mente un'idea geniale per salvare il suo amico Carl dai soldati nazisti che si stanno avvicinando sempre ...


Per offrirti un servizio migliore Giuntina.it utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.