Orly Castel-Bloom

Orly Castel-Bloom è nata a Tel Aviv nel 1960. Dopo aver studiato cinema all’Università di Tel Aviv e all’Istituto Beit Zvi, ha pubblicato la sua prima raccolta di racconti Non lontano dal centrodella città nel 1987, imponendosi fin da subito come una delle scrittrici più audaci della scena letteraria israeliana. La sua scrittura ricercata e originale è stata premiata con importanti riconoscimenti come il Tel Aviv Foundation Award, l’Alterman Prize for Innovation, il Neuman Prize, il Lea Goldberg Prize. Le sue opere sono tradotte in quattordici lingue. Dolly City, il suo romanzo postmoderno, pubblicato nel 1992, è stato incluso nel “Catalogo delle opere più rappresentative” dell’Unesco. Romanzo egiziano havinto in Israele il prestigioso Sapir Prize 2015.


Per offrirti un servizio migliore Giuntina.it utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.