Nathan Shaham

Nathan Shaham è nato a Tel Aviv nel 1925. Membro del kibbutz Bet Alfa dal 1945, è stato addetto culturale dell'ambasciata d'Israele a New York e vicedirettore della radiotelevisione israeliana. Oltre a scrivere, suona la viola nel quartetto d'archi del suo kibbutz. Le sue opere sono state tradotte in tutto il mondo e hanno vinto numerosi premi tra cui il prestigioso Premio Bialik. Questo è il suo primo libro tradotto in italiano.

Per offrirti un servizio migliore Giuntina.it utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.